Chiesa di Sant'Egidio
Chiesa di Sant'Egidio
3.5
La zona

3.5
5 opiniones
Excelente
1
Muy bueno
2
Promedio
1
Mala
0
Horrible
1

Dario S
Riano, Italia18 aportes
jul. de 2020
Chiesa perennemente chiusa e non visitabile. Ci sono stato tantissime volte, sempre chiusa e senza neanche un indicazione su possibili date d'apertura.
Escrita el 8 de agosto de 2020
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

ene. de 2019 • Familia
E' una delle chiese più antiche marsicane, sicuramente la più antica di Scurcola. Si trova all'entrata del paese, sulla destra, per chi arriva da Avezzano. Chiesa semplice in pietra, interessante soprattutto per la sua storia. La parte destra è coperta da una casa, ben visibile invece la facciata, che rappresenta un bel biglietto da visita per Scurcola. Purtroppo non ho mai potuto vederla all'interno perchè, nelle varie occasioni, ho trovato il portone chiuso.
Escrita el 2 de enero de 2019
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

nik280256
Scurcola Marsicana, Italia50 aportes
nov. de 2016 • Familia
Una chiesetta semplice di epoca medievale, che sembra costruita apposta per salutare chiunque arrivi a Scurcola dalla Tiburtina Valeria in direzione Roma.
Entrando nel paese, anche in auto, non si può fare a meno di soffermarsi con lo sguardo sulla sua architettura sobria, la costruzione in pietra viva, la facciata adornata da un semplice portale incorniciato da due colonne tortili ed una lunetta, e nella parte superiore, da un piccolo un rosone quadrilobato.
Su un lato della chiesa, si appoggia una costruzione - oggi è un'abitazione privata, mi piace pensare che un tempo fosse adibita ad altri scopi (es. ospitare i pellegrini) - e, nella parte posteriore, il campanile.
L'interno è composto di un'unico ambiente, molto raccolto, con un altare centrale e due splendidi altari laterali in pietra. Il soffitto è in legno.
Un ambiente accogliente e suggestivo nella sua semplicità. Peccato non sia facile visitarlo... è quasi sempre chiuso.
Escrita el 15 de noviembre de 2016
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

raffaele g
Pescara, Italia22,704 aportes
abr. de 2016 • Amigos
Alla base del centro storico , su via Roma, in origine fuori le mura , una Pieve.Tutta in pietra e molto proporzionata nelle sue fattezze.Dedicata al Santo dei Pellegrini.Facciata a Capanna con portale e rosone quadrilobato. Interno a navata unica con copertura attuale a capriata.Altare interessate del 500 con inserti in pietra lavorata sulla parete. Peccato che non è possibile vederla nella sua interezza esterna per via di case addossate che coprono anche il campanile
Escrita el 27 de abril de 2016
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

VMarinucci88
Scurcola Marsicana, Italia39 aportes
abr. de 2016 • Solitario
La Chiesa di S. Egidio è, tra le tre Chiese di Scurcola, d'epoca medievale, quella ancora presente. La sua fondazione si può far risalire a dopo l'anno 1000, quando, i Benedettini di Montecassino, promossero la riattivazione e la costruzione nella zona di vane Chiese (es. S. Pietro ad Albe, S. Maria in Valle Porclaneta, ecc.). Ciò anche per assecondare la pratica del pellegrinaggio, come cammino personale del credente sulle orme del Redentore. La Chiesa di S. Egidio è stata la Parrocchia del Paese fino agli inizi del 1.500. Essa fu eretta al piano, fuori delle mura di Scurcola, sul rettifilo della Via Valeria. Questa era la più importante strada della zona, rea­lizzata dai romani, nel 302 a.C., per collegare Roma con i porti dell'Adriatico e quelli delle Puglie. Secondo alcune fonti, proprio a lato del sito scelto per edificare la nuova Chiesa, i romani avevano ubicato una stazione di posta, da essi utilizzata per varie esigenze (militari, commerciali e turistiche). Quasi certamente il grande pozzo ancora presente nella piazza, fu utilizzato anche prima dell'arrivo dei romani. La Chiesa fu dedicata a S. Egidio, protettore dei pellegrini; essa era solo una delle varie Chiese dedicate a questo Santo lungo la Valeria, e destinata anzitutto ad uso dei pellegrini che la percorrevano per andare a visi­tare S. Pietro a Roma, e ritorno, oppure per quelli diretti da Roma verso Gerusalemme, e ritorno, passando per la Valeria e non per l'Appia. Molti documenti attestano che la Chiesa di S. Egidio ha utilizzato per secoli i suoi locali, proprio come Loco-pio, ossia come ospizio per pellegrini e viaggiatori. In certi periodi essa addirittura si è mantenuta con le modeste entrate provenienti dall'attività di ospizio. Per questo secolare ruolo di assistenza umana e cristiana, ancora oggi la contrada è indicata, nella tradizione popolare come "Borgo Pio", cioe lo stesso appellativo in uso a Roma per indicare il Borgo a ridosso di S. Pietro. Certamente la Chiesa, proprio per la sua ubicazione a ridosso della Via Valeria, fu frequentata da gente d'ogni genere, compresi i grandi personaggi di passaggio. Tra questi forse anche S. Francesco, in transito nel 1216 verso Celano e, certamente, nel 1438, S. Bernardino da Siena che sostò a Scurcola a predicare, lasciando un grande ricordo e la sua bastoncella in ferro.
Escrita el 17 de abril de 2016
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.
¿Falta algo o hay algo incorrecto?
Sugiere ediciones para mejorar lo que mostramos.
Mejorar este perfil

Chiesa di Sant'Egidio (Scurcola Marsicana) - Tripadvisor

Preguntas frecuentes sobre Chiesa di Sant'Egidio